Servizio Specializzato Ausiliario per
lingue ITA ENG

Magazzino ad AREZZO

In aggiornamento

In aggiornamento
DIRETTAMENTE DAL TRIBUNALE, NESSUNA SPESA DI CONSULENZA A CARICO DELL'INTERESSATO ALL'ACQUISTO!!!!
Scheda aggiornata il 22.01.2019
alle ore 11:41

L’edificio è composto da un piano seminterrato, un piano rialzato e un piano primo; la porzione di fabbricato oggetto di stima è collocata a piano rialzato ed è ubicata in Via Tommaso Edison ai numeri civici 39-41. I due accessi principali sono collocati a sinistra e a destra del prospetto principale: l’accesso a sinistra avviene tramite il resede di proprietà (p.lla 502), l’accesso a destra tramite il resede accatastato come bene comune non censibile (p.lla 454), con la possibilità di accesso anche da persone diversamente abili attraverso una rampa. Nel prospetto posteriore, che si affaccia su una rampa di collegamento al raccordo autostradale, sono presenti delle uscite secondarie, che si immettono sul resede condominiale con la pavimentazione esterna da ripristinare completamente.
A sinistra e sul retro il fabbricato è confinante con il Terreno condominiale (già p.lla 299), sul quale sono presenti due rampe di accesso ai locali del piano seminterrato, una scala esterna per l’accesso al piano primo, depositi, centrali termiche, spazi in fase di condono. Sul fronte principale sono presenti il resede esclusivo su fronte strada, e il resede di pertinenza alle altre unità immobiliari del fabbricato.
La struttura portante e le tamponature esterne sono in cemento armato, è montato un pannello termoisolante sulle pareti. Gli infissi esterni sono realizzati in alluminio, tutto l’involucro esterno dell’edificio possiede modeste prestazioni termiche. Le pareti divisorie interne sono costituite da strutture con pannelli in alluminio, materiale plastico e superfici vetrate, i pavimenti sono parte in ceramica e parte in materiale plastico.

Per maggiori informazioni contattare il delegato not. Francesco Cirianni 0575/20304 – 20305

(questo è un estratto, per una descrizione più dettagliata e completa si invita a prendere visione della perizia o di quanto scritto sull’avviso di vendita).

Modalità di partecipazione

E’ OBBLIGATORIO
1. CONSULTARE L’ORDINANZA o AVVISO DI VENDITA:

dai quali si evincono le disposizioni del Giudice, le date e le modalità di vendita ed il termine per il deposito delle offerte

2. CONSULTARE LA PERIZIA:

dove si reperiscono i dati catastali, eventuali difformità o abusi, e quanto è necessario ai fini della conoscenza dell’immobile

3. PRESENTARE DOMANDA IN BUSTA CHIUSA:

presso la Cancelleria del Tribunale o presso il delegato allegando assegno/i circolare/i non trasferibile/i secondo le modalità e le disposizioni richieste nell’ordinanza o nell’avviso di vendita allegato alla presente scheda

ATTENZIONE LA PARTECIPAZIONE ALLE VENDITE ATTESTA LA PERFETTA CONOSCENZA DELLA PERIZIA E DELL’ORDINANZA DI VENDITA E DI TUTTE LE DISPOSIZIONI O INFORMAZIONI IN ESSE CONTENUTE. PRIMA DI DEPOSITARE OFFERTE DI ACQUISTO CONTROLLARE EVENTUALI MODIFICHE O AGGIORNAMENTI NELLA SCHEDA DEL BENE.
STATO DI OCCUPAZIONE e VISITE:

per essere edotti sullo stato di occupazione, la condizione dei luoghi e sugli oneri condominiali, e concordare la visita contattare il Delegato alla vendita